Affilate l’accetta!

Affilate l’accetta!

Abraham Lincoln e Vijaya Lakshmi Pandit non hanno in comune solo il fatto di essere stati due fra i più autorevoli statisti apparsi sulla scena geopolitica dei secoli scorsi, ma condividono anche un elemento in grado di tornare utile a voi Smart Customers che vi apprestate a beneficiare dei servizi di Smart Assistants.

Il sedicesimo Presidente degli Stati Uniti d’America soleva dire “Give me six hours to chop down a tree, and I will spend the first four sharpening the axe” ossia “datemi sei ore per tagliare un albero, ed io ne userò le prime quattro per affilare l’accetta”.

Memore forse dei ricordi d’infanzia (era nato in una capanna di tronchi tra i boschi del Kentucky), Lincoln voleva sensibilizzarci su quanto la preparazione sia importante in ogni attività: la metafora dell’accetta (strumento che potremo classificare come un multiplier, un moltiplicatore di forze) è rappresentativa di tutti i tool e i processi che ci assistono nel corso delle nostre attività quotidiane, meno faticose fisicamente del taglio di una nodosa quercia nel Kentucky ma altrettanto impegnative e stressanti.

La dovuta preparazione è un prerequisito del successo: diventa cruciale quindi prendersi del tempo per pensare e organizzarsi in vista del varo di un progetto e per massimizzare efficienza ed efficacia.

Saltare questa fase, ossia per il boscaiolo aggredire direttamente l’albero con un’accetta inadatta, significa esporsi all’insuccesso, mentre per voi le ore profuse inizialmente, si riveleranno in seguito un prezioso investimento e risparmio di tempo e denaro.

Dall’altra parte del mondo, nell’India che si batteva per l’indipendenza dall’Impero britannico, Vijaya Lakshmi Pandit – prima donna divenuta Presidente dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e zia di Indira Gandhi soleva invece dichiarare “The more we sweat in peace the less we  bleed in war” che in italiano suona come “Più suderemo in tempo di pace, meno sanguineremo in guerra”.

Pandit, come Lincoln quindi, si focalizzava sul ruolo cruciale della preparazione: gli sforzi che non ci risparmiamo oggi come training, come simulazione delle ipotesi, come ideazione di processi, si riveleranno preziosi quando dovremo calarci nella bellicosa realtà del nostro business.

Non a caso i Navy Seals, il prestigioso corpo d’elite delle forze armate statunitensi, cita spesso il motto di Pandit, per sottolineare che la preparazione di oggi è la protezione di domani: con coraggio ed estrema determinazione portano a compimento delicate e rischiose missioni perché le hanno pianificate meticolosamente per settimane e a volte mesi, come nel caso della cattura di Osama Bin Laden.

Di Navy Seals riparleremo presto con un post dedicato, presentando un libro di grande successo che spiega come le loro filosofie possano essere efficacemente applicate alla vita quotidiana degli imprenditori.

Tornando a noi, quindi, il consiglio che ci sentiamo di offrire è di impiegare le prime ore del vostro lavoro con le Smart Assistants per “affilare l’accetta”: parlare, pianificare, simulare, provare, correggere e ancora parlare. Tutto quello che potrete costruire prima di iniziare l’attività (in “tempo di pace” cioè) lo ritroverete in seguito moltiplicato per dieci o per cento.

Le nostre Smart Assistants si distinguono per un mindset già predisposto agli insegnamenti di Lincoln e Pandit: conoscono cioè l’importanza del lavoro preparatorio e vi verranno incontro con idee e proposte che nascono anche dalla messa a fattor comune di esperienze analoghe, le cosiddette best practice, sulle quali pure torneremo presto con un nuovo articolo.

Nel frattempo, non esitate a contattarci per informazioni o per un preventivo ritagliato sull’analisi delle vostre esigenze. E, a dimostrazione della popolarità della frase di Abraham Lincoln, se desiderate un’agenda-planner impreziosita in copertina dalla famosa citazione del Presidente, su Amazon la troverete!