Come scrivere un curriculum di successo? Less is more!

curriculum

Come scrivere un curriculum di successo? Less is more!

Scrivere un curriculum vitae efficace e a prova di esperti di recruitment significa innanzitutto evidenziare i momenti più significativi e importanti del nostro percorso professionale evitandone una descrizione troppo dettagliata che spegnerebbe l’interesse all’istante. Spesso, infatti, i responsabili delle risorse umane hanno un tempo molto limitato per leggere un CV e dunque è fondamentale che il curriculum sia non solo ben scritto ma anche sufficientemente sintetico partendo dalla Job Description per facilitare la lettura e nello stesso tempo catturare l’attenzione del nostro interlocutore.

Il curriculum vitae deve veicolare le nostre competenze tecniche – le hard skill – e quelle relazionali – le soft skill – in modo da mettere in luce il percorso professionale e le esperienze che hanno contribuito a creare il nostro background ma anche quelle caratteristiche e capacità personali, quelle che sono istintive in noi da sempre e/o che abbiamo allenato e affinato negli anni grazie anche all’esperienza on the job. Ma scrivere un curriculum efficace e profilato coerentemente con il tipo di lavoro che si sta cercando e il proprio specifico ruolo in azienda non è un’attività scontata. Bisogna rispondere innanzitutto alla domanda“perché sono la persona giusta per questo lavoro?”. E se ritenete di essere la persona migliore per quel ruolo o progetto, fate in modo che anche gli altri lo pensino mostrando le caratteristiche che vi rendono unici e particolarmente qualificati per un determinato lavoro.

Ma di quali informazioni si può fare a meno quando si invia una candidatura a un’offerta di lavoro? Si dice che “less is more”, e in Finlandia la semplificazione è stata portata all’estremo: la selezione in anonimo. Sono state eliminate dai curricula informazioni quali il nome, l’età e il genere dei candidati. Un progetto di successo dove l’anonimato ha contribuito a concentrare l’attenzione dei selezionatori sulle qualifiche ed esperienze dei candidati e, importantissimo, ad evitare discriminazioni per età e genere.

Il futuro delle risorse umane sarà quindi basato sull’anonimato? In attesa di vedere un progetto simile anche in Italia le nostre Smart Assistants sono a disposizione per aiutarti a creare un curriculum efficace e inspiring … magari in stile one-pager come quello di Elon Musk.