Servizi “a consumo” (anche) per intraprendere una nuova attività!

Servizi “a consumo” (anche) per intraprendere una nuova attività!

Se avete un po’ navigato il nostro sito – e se non lo avete ancora fatto, la call to action è fatevi un giro – vi sarete di certo imbattuti in una serie di espressioni e concetti come ad esempio “servizi a consumo”.

Quando è nata l’idea della “smart assistant” il nostro focus sono state piccole e medie imprese già costituite ma anche start up, associazioni, professionisti e così via, che necessitassero di un supporto in attività di tipo routinario. Alcune volte però la realtà supera la fantasia ed è stata proprio la sollecitazione che arriva dal mercato a guidarci verso una ulteriore riflessione: e se il bisogno legato a questa figura nascesse ancora prima, come un’esigenza spot e il tema fosse “intraprendere una nuova attività”? Sicuramente un evento poco probabile in questo periodo di crisi economica ma nel nostro proverbiale ottimismo … mai dire mai!

È quanto è successo in questo giorni a un nostro Cliente: pur non sapendo, oggi, se in futuro avrà necessità o meno di un’Assistente smart ci ha richiesto servizi “a consumo” per supportarlo nell’aprire la sua nuova SRL. Sì certo, lo sanno tutti che ci sono molti professionisti a ruotare intorno a questo momento, ognuno con un suo ruolo specifico: il Notaio e la sua Segretaria personale, il Commercialista e la sua collaboratrice, il Contabile, lo Studio che si occupa delle pratiche con i vari interlocutori: Agenzia delle Entrate, Ufficio IVA, INPS, ENASARCO e chi più ne ha più ne metta.

Ma c’è dell’altro, molto altro se la tua SRL sei TU!! Chi si occupa di aprire l’account di posta aziendale e di impostare la firma societaria? E la casella di posta certificata? Chi pensa ai preventivi e alla stampa dei biglietti da visita per esempio o alla carta intestata? Chi fa da interfaccia con la Banca per pianificare l’apertura del conto corrente e collaziona i documenti necessari? Chi crea il profilo Facebook, quello LinkedIn o Instagram o Twitter.

Insomma “Chi” tiene le fila, coordina, governa i tempi e le scadenze, in altre parole mette insieme i pezzi affinché il Professionista – futuro socio/lavoratore – possa continuare a occuparsi del “suo lavoro”, ma allo stesso tempo sia pronto, nel più breve tempo possibile, a partire davvero, a emettere la prima fattura elettronica, a usare l’account societario, ad avere in tasca i suoi riferimenti da dare ai Clienti …

Ci sono una serie di attività, tutte time-consuming, che possono essere agevolmente delegate attraverso l’acquisto di attività/servizi “a consumo” che consentono di ottimizzare tempi e risorse, a vantaggio di un “inizio di attività” fluido e meno stressante.

Ci avevate mai pensato?